Il blog di Offertedilavoro.it

Le ultime notizie dal mondo del lavoro. Consigli e suggerimenti utili per trovare offerte di lavoro

occupazione giovanile

In tempi in cui la crisi dell’occupazione giovanile in Italia si fa sempre più feroce e grave, è importante sottolineare che in questi giorni sono stati pubblicati due importanti bandi che cercano in qualche modo di arginare questo fenomeno, facendo leva su due delle risorse più ricche presenti nel nostro Paese, la cultura e il patrimonio artistico. Il Ministero dell’Istruzione e dell’Università e il Ministero dei Beni Culturali hanno infatti varato due bandi per l’assunzione rispettivamente di 281 assistenti di lingua italiana all’estero e 500 laureati per realizzare l’inventario e la digitalizzazione del nostro patrimonio artistico.

Occupazione giovanile: si cercano 281 assistenti di lingua italiana all’estero

Il bando per i 281 assistenti di lingua italiana all’estero coinvolge tutti i cittadini italiani al di sotto dei 30 anni con laurea o ancora in corso, ma che abbiano sostenuto almeno due esami di Lingua, Letteratura o Linguistica del Paese per il quale si vuole presentare la domanda (oltre ovviamente ad esami di lingua italiana). Non bisogna aver già ricoperto incarichi presso il Ministero dell’Istruzione e comunque non avere nessun altro rapporto di collaborazione con la Pubblica Amministrazione tra settembre 2014 e maggio 2015, ovvero l’anno scolastico per il quale sono offerti questi posti di lavoro. A questo link trovate il bando e tutte le istruzioni per la candidatura.

Occupazione giovanile: 500 posti per l’inventariazione e la digitalizzazione del patrimonio artistico

Il secondo bando si chiama “500 giovani per la cultura” e cerca anch’esso di favorire l’occupazione giovanile in unsettore come abbiamo vista nel post precedente che potrebbe portate migliaia di posti di lavoro in più attraverso l’utilizzo delle tecnologie web. In sostanza il Ministero dei Beni Culturali ha indetto un bando per formare 500 giovani addetti all’inventariazione e alla digitalizzazione del patrimonio culturale. Per poter partecipare occorre essere laureati con 110/110 in una delle facoltà previste dal bando e non aver compiuto più di 35 anni di età. Trovate tutto spiegato in dettaglio sul sito del Ministero.

Il miglior motore di ricerca per trovare offerte di lavoro in Italia. Clicca qui per conoscere le ultime offerte in tempo reale.
Categories: Bandi lavoro

Comments are closed.